Come cancellarsi da tutte le newsletter indesiderate

Tempo di lettura: 2min

Più il tempo passa più ti sarai accorto che la tua caselle email, se non ben gestita, è piana di newsletter che spesso non leggi neanche.

Ricevere una mail di questo tipo ormai è quasi la normalità, ma cosa rischi se non trovi una quadra? Ecco qualche soluzione automatica per cancellarsi dalle newsletter indesiderate in modo automatico.

Avere una casella email piena di spazzatura ti potrebbe anche far perdere comunicazioni importanti.

Se guardiamo invece la praticità, se ad ogni newsletter corrisponde ad una notifica, rischi di essere sempre distratto inutilmente.

La soluzione manuale

Nulla ti vieta di prendere una mail alla volta e premere sul pulsante dedicato alla cancellazione. Un metodo un po’ lungo da adottare ma che ti da pieno controllo su cosa stai cancellando o meno.

Le soluzioni automatizzate

Uno dei servizi più usati era unroll.me. Al memento in cui ti sto scrivendo però questo servizio è stato chiuso temporaneamente per alcuni paesi europei, per motivi legati al GDPR.

Mi sono messo alla ricerca di altre soluzioni ed alternative trovando alcuni servizi validi fra cui:

Leave Me Alone

Questo servizio non è gratuito ma funziona con dei crediti. Alla registrazione te ne vengono regalati 5, quindi se sei curioso lo puoi provare.

Ogni credito ti da la possibilità di disiscriverti da una newsletter. Dopo aver analizzato il tuo account, in basso trovi una stima dei crediti che ti servirebbero per cancellarti da ogni servizio.

Ho trovato Leave Me Alone molto completo perchè ti da la possibilità di poter aggiungere account gmail, hotmail ma anche di altri provider.

Fatta una prima analisi, il servizio è molto intuitivo. Ti indica la mail di provenienza ed il numero di messaggi ricevuti negli ultimi 6 mesi. In questo modo puoi anche fare una prima valutazione.

Hai anche una stima della tipologia del servizio anche in base al numero di volte che le persone si sono disiscritte.

Leave Me Alone da anche la possibilità di mandarti un reminder per fare un controllo dopo un tempo che definisci.

Ti è piaciuto questo articolo? Se conosci qualcuno a cui potrebbe interessare condividilo sui tuoi social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *